Eventi

Kidsuniversity Verona è anche eventi, per raccontare il piacere della conoscenza attraverso incontri gli autori, ospiti, spettacoli
e una mostra davvero speciale in collaborazione con Associazione Giochi Antichi.

TUTTI GLI EVENTI SONO GRATUITI.

 

MOSTRA DI ILLUSTRAZIONE
PER GIOCO: L’ARTE DI DIVERTIRSI
Viola Niccolai illustra il gioco ritratto nei dipinti dal ‘600 ai nostri giorni

in collaborazione con AGA – Associazione Giochi Antichi,
Università di Verona e Fondazione San Zeno
Piano interrato del Polo Santa Marta – Via Cantarane 24, Verona
Inaugurazione ore 11.00
La mostra è aperta fino al 7 ottobre
Orario: da lunedì a sabato dalle 8.00 alle 19.00, la domenica dalle 10.00 alle 19.00

Le grandi opere dei maestri dell’arte, da Brügel a Ben Shahn, dedicate alla raffigurazione del gioco
tradizionale, vengono reinterpretate e rivisitate da Viola Niccolai, promessa italiana dell’illustrazione.
Il percorso espositivo delle tavole originali, che compongono il nuovo libro della collana “PIPPO”,
permette di seguire il processo creativo dell’illustratrice in tutte le sue fasi di sviluppo, così da avvicinare
i visitatori al lavoro che sta alla base della creazione di un libro. Un originale percorso ludico
iconografico per stimolare i più giovani a giocare con l’arte!
La mostra e la pubblicazione PIPPO avranno un ulteriore svolgimento, tramite il blog di TopiPittori,
con il gioco PIPPO non lo sa. Ogni lettore potrà realizzare la propria opera d’arte dedicata al tema del
gioco; le illustrazioni raccolte verranno esposte a gennaio nelle sale della Biblioteca Civica di Verona e
il ricavato della vendita delle opere servirà a finanziare l’acquisto di libri da donare alla Biblioteca.

INCONTRO CON L’AUTORE
AMIR ISSAA

La Feltrinelli Libri e Musica
Via Quattro Spade 2, Verona – Ore 18.00

Un racconto trascinante, una storia vera e un romanzo di iniziazione.
Tutto questo nell’atteso primo romanzo del rapper Amir Issaa, Vivo
per questo (Chiarelettere). Padre egiziano e madre italiana, Amir è un
indiscusso protagonista della scena hip hop italiana, in prima linea sul
tema dell’integrazione. Come direttore artistico di Potere alle parole
promuove nelle scuole laboratori musicali con l’obiettivo di scardinare
stereotipi e pregiudizi alla base delle discriminazioni.
Dialoga con l’artista Thomas Ducato, FuoriAulaNetwork
(Università di Verona)

CONFERENZA
“LETTERA A” UNA SCUOLA MODERNA.
Il messaggio di Don Lorenzo Milani, a cinquant’anni dalla scomparsa

Università di Verona. Aula T1, Polo Zanotto, viale dell’Università 4, Verona – Ore 18.00

Il 26 giugno 1967 moriva Don Lorenzo Milani, insegnante, educatore, scrittore. Don Milani e la
pedagogia della Scuola di Barbiana hanno segnato un tempo, inaugurato uno spazio di riflessione critica
per la scuola italiana, che tutt’oggi si interroga sulla possibilità di essere realmente aperta e partecipata.
A confrontarsi con il pensiero, ancora così attuale e provocatorio, del prete di Barbiana sono Piergiorgio
Reggio, docente di Pedagogia (Università Cattolica di Milano) e autore di Lo schiaffo di Don Milani
(Il Margine, 2014), Giuseppe Tacconi, docente di Didattica e pedagogia speciale (Università di Verona)
e Stefano Quaglia, dirigente dell’Ufficio per l’Ambito Territoriale VII – Verona.

INCONTRO CON L’AUTORE
TOMMASO AVATI

La Feltrinelli Libri e Musica
Via Quattro Spade 2, Verona – Ore 18.00

Incontro con Tommaso Avati al suo esordio in libreria con il libro Ogni città
ha le sue nuvole (SEM). Un romanzo di formazione luminoso dedicato alla
spensieratezza e alle contraddizioni dell’adolescenza, rivivendo attraverso
ricordi, musiche e film, lo splendore dei primi anni Ottanta.
Dialoga con l’autore Giuseppina Messetti, docente di Teorie e metodi della
progettazione educativa (Università di Verona).

CONFERENZA
NOI FACCIAMO COSÌ!
Progetti a confronto per una scuola innovativa

Università di Verona. Aula T1, Polo Zanotto, viale dell’Università 4, Verona – Ore 10.45

Un’occasione per far conoscere alcune buone pratiche sperimentate nelle scuole di Verona e provincia
con entusiasmo e successo, che spesso, però, rimangono nel chiuso dell’aula o si fermano nel cassetto
dei rendiconti burocratici. Il racconto dei progetti da parte di chi li ha pensati, realizzati e valutati può
permettere, ad altri insegnanti, di farli rivivere altrove.
Intervengono: Lucia Bernardi (dirigente scolastico) e Cinzia Maggi (coordinatrice operativa Rete Tante
Tinte) per presentare il progetto Percorsi di inclusione. Il territorio incontra la scuola; Mariangela
Persona (dirigente scolastico), Ombretta Cecchinato (ideatrice progetto) ed Elisabetta Garilli (ideatrice e
direttore artistico del progetto) con Musica d’insieme per crescere, progetti sostenuti da Fondazione San
Zeno; Annamaria Lona (insegnante) con il progetto di educazione alle virtù Melarete e Caterina Turina
(insegnante) con Storia e memoria.
L’incontro, rivolto prevalentemente agli insegnanti, ma aperto a tutti, sarà introdotto e moderato da
Luigina Mortari, docente di Pedagogia e direttrice del Dipartimento Scienze Umane (Università di
Verona).

CERIMONIA
DOCTOR KIDS
riservata agli alunni che hanno partecipato
ai laboratori per le scuole e ai loro genitori e parenti

Aula Magna, Polo Zanotto – Viale dell’Università 4, Verona – Ore 16.00

Nell’Aula Magna dell’ateneo veronese – dove si laureano e addottorano i “grandi” – saliranno sul palco
i “piccoli dottori” per ricevere, con una stretta di mano del Rettore, l’attestato che li nomina Doctor
Kids. Interverranno autorità e ospiti speciali, tra i quali Francesca Dainese, dottoranda all’Università
di Verona, che proprio dal “piacere della conoscenza” ha mosso i primi passi nel mondo della ricerca.
I “piccoli dottori” riceveranno un gentile omaggio in collaborazione con D-Hub.
Ad accompagnare la cerimonia saranno le emozionanti note dei musicisti di Fucina Culturale Machiavelli.

 

SPETTACOLO TEATRALE
L’ACQUA E IL MISTERO DI MARIPURA

Fondazione Aida
Teatro Stimate – Via C. Montanari 1, Verona
Età: dai 5 ai 10 anni – Ore 18.00

Un paese immerso nella tranquilla oscurità della notte. Un’ombra più scura del buio che si aggira tra gli alberi. Una fonte di acqua dolce e generosa, dove dorme il grande spirito creatore delle acque. Un
furto, un tradimento, una maledizione. La tranquilla vita degli abitanti di Maripura è sconvolta dalla
scomparsa dell’acqua, che si rivela tesoro prezioso e insostituibile. Ma se Maripura è luogo di leggenda,
i suoi abitanti siamo noi e portiamo ogni giorno la responsabilità di proteggere o dissipare l’acqua che
ci è data. Una fiaba per raccontare a grandi e piccoli il valore dell’acqua, bene comune dell’umanità e
diritto di tutti. Lo spettacolo è tratto dal libro omonimo di Chiara Carminati – Premio Andersen 2012.
Regia: Nicoletta Vicentini.
Con: Marta Boscaini, Marina Fresolone, Matteo Mirandola

INCONTRO CON L’AUTORE
CHI HA PAURA DELLE BAMBINE RIBELLI?
con Arianna Giorgia Bonazzi

Società Letteraria – Piazzetta Scalette Rubiani 1, Verona – Ore 11.00

Incontro con Arianna Giorgia Bonazzi (collaboratrice Timbuktu) sul progetto
editoriale Storie della buonanotte per bambine ribelli (Mondadori, 2017) che
ha scalato le classifiche e aperto un dibattito su alcune storie di ordinaria libertà
femminile per i più piccoli.
Dialoga con l’ospite Olivia Guaraldo, docente di filosofia politica
(Università di Verona)
Introduce Tiziana Cavallo, responsabile Area Comunicazione
(Università di Verona)

 

SPETTACOLO TEATRALE
GIALLO
Fanny & Alexander

In collaborazione con EXP – Are We Human
Fonderia Aperta Teatro, via del Pontiere 40/A, Verona
Ore: primo turno 19.00 – secondo turno 21.00
Posti limitati su prenotazione dal sito www.kidsuniversityverona.it

“Questa farfalla, lo credereste?, ha un’ala gialla, l’altra celeste.” (T. S.)

GIALLO è un dialogo radiofonico, misterioso e fantasmatico tra una mutevole figura maestra e la sua
classe invisibile. GIALLO è una domanda sulla natura e la forma di quella parte bambina, rimossa,
buia, lucente, furiosa, incandescente, remota o sepolta che vive in ognuno di noi.
Ideazione: Luigi De Angelis e Chiara Lagani.
Drammaturgia: Chiara Lagani.
Regia: Luigi De Angelis.
Con: Chiara Lagani e le voci dei bambini dei laboratori Pianeta Giallo